Ce lo meritiamo?

Ho sempre osservato con crescente stupore il crescente successo di un mediocre attore comico come Rocco Papaleo (e non sono l’unico a pensarla così). A dire proprio tutta la verità, non me ne sono mai fatto una ragione. Forse perché non ho visto Basilicata coast to coast, che passa per essere il suo capolavoro artistico insieme al blues Basilicata on my mind.

Poi ho visto, per sbaglio come per sbaglio capitata di vedere tante cose su facebook, questo spezzone di un film intitolato Nessuno mi può giudicare (off topic: quanto sono pigri i titolisti di film italiani?), che sono contento di essermi perso. E, con Papaleo, credo di aver proprio chiuso i conti.

(e non parliamo della mediocrità della parodia in sé, che non si capisce nemmeno bene dove voglia andare a parare… probabilmente perché non lo sa nemmeno il regista, dove andare a parare: un po’ fare il finto empatico col parodiato, un po’ prendersela con la sinistra radical-chic, un po’, forse, strizzare l’occhio agli istinti razzisti dell’italiano medio che si merita, probabilmente, film che abbiano – sempre – titoli rubati a vecchie canzoni)

4 pensieri su “Ce lo meritiamo?

  1. si avverte una certa punta di acredine…
    (a me Papaleo né piace particolarmente né dispiace; un lieve pregiudizio favorevole me l’ha sempre dato la sua vicinanza a gente che mi piace, tipo Silvestri e compagnia. La scenetta in questione, forse andrebbe vista nel contesto; a me non è parsa così terribile, ferma restando la mia ignoranza cinematografica.)
    (Oh, lunedì pomeriggio volete venire qua, con popcorn e noccioline?)

    Mi piace

  2. mah, anche a me quel siparietto nel film mi aveva lasciato un po’ l’amaro in bocca. è il problema di papaleo: si mette a lavorare con questi registazzi e poi tira fuori le genialate stile basilicata coast to coast se lo fai andare per conto suo. ho visto il suo spettacolo teatrale pure e devo dire che è molto dotato, fa dell’ironia intelligente, come si evince dal film. ma scende troppo a compromessi secondo me…

    Mi piace

  3. Grazie a tutti per i contributi. Confesso che la mia è una idiosincrasia anche un po’ irrazionale, e forse c’entra anche la mia altrettanto irrazionale devozione per il primo Moretti. Però confermo che per me Papaleo è un artista mediocre, irrisolto. Non l’ho visto a teatro, ma dalle cose “teatrali” che fa vedere in TV non mi pare mostri particolari doti tecniche né una grande intelligenza di scrittura comica. Comunque, de gustibus (meis) disputari potest.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...