Il nuovo, il bello, il vero

“Consideriamo prima la loro fondamentale ragione: ci vuole novità. Ma io dico: oggetto delle scienze è il vero, delle arti il bello. Non sarà dunque pregiato nelle scienze il nuovo, se non in quanto sia vero, e nelle arti se non in quanto sia bello.” (Pietro Giordani, Un Italiano risponde al discorso della Staël, “Biblioteca Italiana”, 1816).

E nella politica? La novità, da sola, è un valore? E se lo è, da sola, basta?

[Riguardando questo post, mi rendo conto che potrebbe provocare un sacco di semplificazioni e polemiche. Magari! ]

12 pensieri su “Il nuovo, il bello, il vero

  1. Mi sa che, valutando la situazione e l’atmosfera che hanno portato al risultato che abbiamo sotto gli occhi ormai da quasi tre settimane, ‘alcuni’ avrebbero dovuto capire che la risposta era (purtroppo?) “sì” a entrambe le domande.

    Mi piace

  2. Mettiamola così: “nuovo e basta” è meglio di “niente e basta”. E questo dice tutto quel che c’è da dire sui sostenitori del “niente e basta”. Poi però c’è anche il fatto che, tu nuovo, se vuoi avere un futuro e fare qualcosa di buono a lunga scadenza, dietro al tuo faccione nuovo devi mettere anche qualcosa di vero e di bello, o meglio di utile.

    Mi piace

  3. Giustissimo, ma questo, in questo momento, mi sembra sia secondario.
    Cerco di spiegarmi meglio semplificando (ma nemmeno tanto – a me i ragionamenti troppo complessi sulle scelte di voto della maggior parte degli elettori sembrano sempre… troppo complessi): mi sembra che sia la novità l’unico elemento premiante, il programma è molto secondario; poi spetta a chi fa della novità il suo tratto distintivo aggiungere il vero, il bello, l’utile; ma non è su questo che viene giudicato.
    Almeno, questa secondo me era la situazione (paradossale e assurda, ne posso convenire) fino a un mesetto fa; adesso non saprei.

    Mi piace

  4. Hai sicuramente ragione. Il mio ragionamento non riguarda affatto quali sono le tecniche per vincere le elezioni, su questo è chiaro che l’aria che tira è quella: basta che sia nuovo, lo votiamo. Il punto è: perché a me questo non basta? Perché sono troppo raffinato, aristocratico, élitario? Può essere. E’ molto probabile. Però io non riesco a convincermene.

    Mi piace

  5. Semplicemente, questa è l’epoca sbagliata per quelli come te! 😉
    (dove per “quelli come te” non intendo “raffinati, aristocratici, élitari”)

    Mi piace

  6. volevo fare un commento sulla necessità che vi sia qualcos’altro oltre alla novità, altrimenti avremmo avuto un Giannino (prima naturalmente della fine invereconda) al 20%, mentre i sondaggi più ottimisti lo accreditavano, sempre prima della catastrofe, al massimo di un 3-4%. Poi mi sono reso conto che sarebbe stato un commento piuttosto banale e anche poco centrato. (Però una considerazioncella: forse che FpFiD – che bell’acronimo, hmmm – era troppo intelligente? Non basta essere nuovi, bisogna essere eziandio un po’ bestiali, ventriloquenti, per sfondare – almeno in una certa direzione, in certi ambiti -?)

    Mi piace

  7. Il primo commento, Che, getta una prospettiva interessante sul problema (e porta a conclusioni simili allo scambio col giallo qui sopra); il secondo, uhm, conosco poco quella canzone (“Pesci nelle orecchie” di R. Vecchioni, per chi passa): che mi vuoi dire? che i giovani hanno sempre ragione pure nella loro ottusità? che, al contrario, sono io che ho i pesci nelle orecchie? Non so, qui per qui mi sfugge il senso dell’allegoria, dovrei ascoltarmi meglio la canzone…

    Mi piace

  8. Ecco, “raffinato, aristocratico, élitario” poteva andare bene per Giannino (almeno fino a quando si è scoperto che avrebbe potuto vincere l’oscar della fregnaccia), e infatti…

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...