Un lungo intervallo

In questo periodo ho un po’ da fare, e la testa un po’ piena quindi non riesco a ritagliarmi lo spazio per qualche pensiero da condividere qui. Nessuno si preoccupi: torno presto!

Intanto segnalo, per chi non lo avesse ancora visto, quello che è già stato definito – con qualche ragione – il vero manifesto per la rinascita della sinistra (da non confondere con l’altro, che pure esce oggi).

2 pensieri su “Un lungo intervallo

  1. Che li possino! si confermano i soliti geni del male!
    Pignoleria 1: mi sa che però i Linea77 non li hanno tanto presenti
    Pignoleria 2: se invece di “Concerto del Primo Maggio” scrivi “Finale di Musicultura” cambia poco o niente

    Mi piace

  2. Sui linea 77 non posso esprimermi, non è il mio campo.
    Su Musicultura ho una certa esperienza, e direi che qualcosa cambia: è un mondo diverso, certamente, ma è sempre un rituale di sinistra, in quest’ultimo caso sul versante radical-chic in salsa maceratese (quindi nemmeno tanto chic).

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...